Trota: tecniche di pesca

http://www.lelupinaie.it/wp-content/uploads/trota_salmonata.jpgLa trota è un pesce molto furbo ed intelligente, ha sempre un suo riparo, ed aspetta il momento migliore per andare a caccia di cibo. La trota è anche molto molto diffidente… quindi molto difficile da catturare, facciamo attenzione a non far rumore nella nostra ricerca del pesce.
I punti migliori sono i ripari dietro le rocce in cui potrebbero stazionare le trote, anche se i massi non sono emersi puoi sempre accorgerti della loro presenza perlustrando bene la tua zona di pesca. Poi la trota va anche a caccia e quindi la puoi incontrare ovunque; ma, in linea di massima la trota si nasconde dietro i sassi e nei luoghi dove l’acqua è più ossigenata nella classica schiumetta bianca.

Gli artificiali che sono usati per la pesca a Spinning, sono i minnow o rapala affondanti e cucchiaini.

Se peschiamo in torrente e questo è piccolo e le buche corte, è indispensbile un rotante che inizi a agire appena tocchi l’acqua, usiamo sia Martin che Meps, più è forte la corrente e più piccola deve essere la paletta e maggiore il peso.

Se peschiamo in fiume, valgono le stesse cose, ma avremo maggiori possibilità di sbizzarirci con tutti i nostri artificiali.

I cucchiaini di colore argento sono usati in inverno e primavera, ed i cucchiaini di colore oro e bronzo sono usati in estate. La grammatura si aggira sui 2 grammi e sono preferibili quelle con la paletta a foglia ovale piuttosto che a foglia d’olivo.

Le Canne, i mulinelli ed i fili da pesca

Le canne usate sono di piccole specialmente in torrente dal 1,50 fino ai 2,10 mt, con mulinelli dal 1000 a 2500 e fili non oltre lo 0,20 , sconsigliamo il trecciato in torrente, meglio un monofilo senza memoria e con alto carico di rottura.

LA PESCA A FONDO CON IL PESCE MORTO

Le esche usate maggiormente nella pesca a fondo sono: il lombrico e il pesce morto.

Nella pesca con i lombrichi si attua la pesca classica al tocco, usando i lombrichi di terra e utilizzando una o due spaccatine (piombi) a circa 25 cm dall’amo che sarà del numero 5 con nylon del 18-20.Nei casi in cui l’acqua sia torbida, è consigliabile l’uso del polistirolo.

La pesca con il pesce morto è sicuramente la pesca che, se fatta a dovere, dà i migliori risultati. I pesci che sono maggiormente utilizzati sono le sanguinarole e i vaironi. L’innesco del vivo viene fatto usando un amo del 4 ed infilandolo prima nel labbro superiore e poi nel labbr

Pescato da:www.pescaok.it

Trota: tecniche di pescaultima modifica: 2009-06-17T20:31:42+00:00da moonfayre
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento